Come controllare su IBM i dati ed eventi sensibili per la sicurezza reagendo tempestivamente

News
thumb_ARTICOLO-modificadati_1542214326.jpg

È indispensabile che tutte le aziende si dotino, in tempi rapidi, di strumenti per un controllo completo e continuo della sicurezza dei dati e del loro uso corretto, in ottemperanza al GDPR ma in generale per la protezione del patrimonio aziendale: i dati

La sicurezza informatica continua ad essere un argomento di estrema attualità. È considerato il tema dell’anno ed è stato trattato nelle più svariate occasioni, analizzandolo in tutte le sue molteplici sfaccettature.

La sicurezza, infatti, riguarda vari aspetti quali ad esempio le caratteristiche di affidabilità dall’Infrastruttura Tecnologica, la presenza e l’attendibilità delle soluzioni di AltaDisponibilità, BusinessContinuity, DisasterRecovery, Backup, Replica dati e la protezione dalle violazioni provenienti sia dall’esterno che dall’interno delle aziende. Ormai vi è la generale consapevolezza che qualunque infrastruttura sia violabile. Anche la piattaforma IBM i, ritenuta a ragione da sempre, fin da quando si chiamava AS/400, la più sicura esistente, può presentare delle vulnerabilità. Le minacce informatiche provenienti dall’esterno continuano a crescere sia in termini di numero che di sofisticazione. IBM i è oggi una piattaforma sempre più aperta e interconnessa e quindi suscettibile di attacchi esterni. Le minacce provenienti dall’interno sono, però, le più frequenti ed anche quelle più difficilmente individuabili. A volte sono costituite da azioni effettuate volontariamente da parte di utenti fraudolenti, ma, per la maggior parte dei casi, sono frutto di azioni effettuate inconsapevolmente. Insomma, la sicurezza coinvolge tutti noi. Nessuno può considerarsi al riparo da rischi di perdita e di furto di informazioni, di violazioni della privacy e di non ottemperanza alle norme di protezione dei dati personali, come il GDPR. La normativa del GDPR, entrata in vigore da quasi 6 mesi è ancora oggi un tema caldo per molte aziende. Da stime attendibili risulta che 2/3 delle aziende deve ancora entrare nello spirito del GDPR e più in generale nella cultura della sicurezza!

È quindi indispensabile che tutte le aziende si dotino, in tempi rapidi, di strumenti per un controllo completo e continuo della sicurezza dei dati e del loro uso corretto. E questa necessità non deve essere vista solo come un adempimento verso la normativa del GDPR, ma risponde ad una primariaesigenza, ormai universalmente sentita, di protezione del proprio business e dei diritti sui dati relativi a tutti coloro che hanno rapporti con l’azienda, come dipendenti, clienti, fornitori, ecc.

Focalizzandoci sulla protezione del proprio business, è necessario un monitoraggio su chi ha introdotto modifiche ai dati, quando, quali eventuali azioni contestuali o successive sono state eseguite. Più in generale è indispensabile poter monitorare e correlare tutte le attività di sistema sia sotto forma di report periodici che di alert in tempo reale.

thumb_COPERTINA-webinarMoret-rivolto_1_1542214081.jpg

In questa cornice si inserisce il webinar, della durata di circa 30’, dal titolo “Audit di sistema su IBM i: un aiuto concreto per la nostra sicurezza”, pianificato per Giovedì 22 Novembre alle ore 11.30. In tale occasione Marco Moret, Project Manager di Soluzioni EDP, illustrerà dei nuovi strumenti di analisi e monitoraggio di eventi sensibili su dati ed infrastruttura. Scopri di più ed iscriviti.

L’intervento riguarderà nello specifico la piattaforma IBM i e l’interpretazione di tutte le preziosissime registrazioni messe a disposizione dal sistema.

Per poter analizzare in modo proficuo queste registrazioni e trasformarle in utili informazioni, è indispensabile che le aziende si dotino di strumenti specialistici, in grado di interpretarle, aggregarle e correlarle. Inoltre, ovviamente, questi strumenti devono potersi adattare con flessibilità anche alle specifiche esigenze di ogni singola azienda. Marco Moret approfondirà due strumenti rivolti rispettivamente a controllare gli eventi attinenti alla sicurezza che hanno avuto luogo sul sistema e a controllare chi ha modificato i dati critici personali. Questi strumenti, oltre a prevedere un’analisi strutturata e personalizzabile delle informazioni, possono creare dei report e degli alert in tempo reale. Entrambe le soluzioni sono sviluppate da SoluzioniEDP e si basano sul prodotto Tango/04 di HelpSystems, software leader su AS/400 nel monitoraggio della tecnologia e del controllo dei dati.

Consigliamo di approfittare dell’occasione per un approfondimento su queste nuove soluzioni specialistiche proposte, che rappresentano un valido strumento per implementare rapidamente ed efficacemente il controllo della sicurezza dei dati e degli eventi sensibili su IBM i.

Richiedi Informazioni

Sei interessato a questo prodotto? Compila il seguente form:
Oggetto della richiesta
Richiedi informazioni su: Come controllare su IBM i dati ed eventi sensibili per la sicurezza reagendo tempestivamente

A tutela della tua privacy, secondo quanto stabilito dal Regolamento (UE) 2016/679 ed in adempimento alle disposizioni del D.Lgs. 196/2003, Soluzioni EDP® S.r.l. ti garantisce che i dati personali raccolti in questo form verranno utilizzati esclusivamente per rispondere alle richieste di informazioni indicate nel campo 'messaggio' o 'oggetto della richiesta' del seguente modulo.
Dati Personali raccolti: cognome, email, nome, numero di telefono e ragione sociale.
I tuoi dati non verranno in alcun modo ceduti a terzi per finalità di marketing slegate dalle attività di Soluzioni Edp.

Per comunicare con te potremmo, per l'invio di email, avvalerci della piattaforma Mailup che, attraverso sistemi di tracciamento statistico, consente di rilevare l'apertura di un messaggio, i click effettuati sui collegamenti ipertestuali contenuti all'interno dell'email, da quale indirizzo IP o con quale tipo di browser viene aperta l'email, e altri dettagli simili. La raccolta di tali dati è funzionale all'utilizzo della piattaforma e costituisce parte integrante delle funzionalità del sistema di invio dei messaggi.

I tuoi dati verranno conservati per il tempo strettamente necessario ad adempiere alla richiesta contenuta nel form.
I tuoi dati saranno conservati per tutto il tempo necessario all'adempimento della richiesta in territorio Europeo e protetti secondo il Regolamento (UE) 2016/679.
I tuoi dati saranno protetti con tutti i migliori ed attuali sistemi di protezione.

Soluzioni EDP® S.r.l. adotta le opportune misure di sicurezza volte ad impedire l'accesso, la divulgazione, la modifica o la distruzione non autorizzate dei Dati Personali.
I tuoi dati saranno trattati presso la sede operativa di Soluzioni EDP® S.r.l. in Viale Garibaldi, 51 Vercelli (Italia). Il trattamento viene effettuato mediante strumenti informatici e/o telematici, con modalità organizzative e con logiche strettamente correlate alle finalità indicate.
Tu hai il diritto, in qualunque momento, di chiedere la modifica o la cancellazione totale (diritto all'oblio) dei tuoi dati personali in possesso di Soluzioni EDP® S.r.l.: basta una mail a privacy@soluzioniedp.it o contattandoci in altro modo.
Per conoscere nel dettaglio le politiche di privacy e di protezione dei dati personali degli utenti del sito, fermo restando quanto sopra scritto, puoi cliccare qui